QUI, DOVE NASCE IL VINO
TENUTA DI PRUN
PRUN
Il piccolo paese di Prun sovrasta Negrar ponendosi in posizione quasi apicale nella splendida vallata, nella parte più alta della Valpolicella Classica.

È famoso nel mondo per le Cave da cui si estrae una pietra speciale dal caratteristico colore tendente al rosa che ha preso il nome di “Pietra di Prun”. La Pietra di Prun è stata utilizzata per costruire l’Arena di Verona ed anche per molti altri importanti palazzi e monumenti storici della Valpolicella e del Veronese. Le Cave di Prun sono ancora ben visibili con le loro affascinanti gallerie ed una piccola parte è visitabile.
Oltre alla Pietra, Prun è noto per la splendida Villa SalvaTerra e per l’incredibile vigneto che la circonda. La Villa SalvaTerra, appartenuta alla omonima nobile famiglia ed edificata alla fine del 1500, è in fase di recupero mentre il vigneto è stato completamente ripristinato ed il suo fascino è notevole. La posizione della Villa e dei vigneti è spettacolare e camminando sulle terrazze degradanti ci sono scorci panoramici di una bellezza assoluta. Con i suoi 550 metri slm, è uno dei vigneti più alti della Valpolicella e già questo lo rende speciale. Il vigneto è costruito sulla marna di Prun ricoperta da un sottile strato di terra che permette di avere riserve di acqua e quel giusto equilibrio per la vite che non ha bisogno di terreni troppo ricchi anzi molto spesso è quando ha terreni poveri che produce vini di grande eleganza. Tutti i vigneti sono coltivati a guyot. Ma le particolarità proseguono in quanto, partendo dalla Villa SalvaTerra che ne è completamente circondata, il vigneto inizia un ripido declivio sul fianco della collina costruendo uno splendido disegno fatto di piccole terrazze che degradano nella valle. Con questo disegno sulle terrazze decrescenti, il vigneto è in grado di prendersi il sole migliore e restare sempre ventilato. L’insieme di tutti questi fattori fanno della Tenuta di Prun un incredibile ed unico microterritorio nella Valpolicella, quello che viene definito un Cru.
Nella Tenuta di Prun sono presenti le varietà classiche delle uve della Valpolicella: Corvina, Corvinone e Rondinella, soprattutto nella zona sottostante la Villa SalvaTerra e nei terrazzamenti. Ad esse sono stati affiancati piccoli vigneti ai lati e dietro la Villa SalvaTerra con varietà di territorio così da poter sfruttare al meglio le posizioni con uve che chiedono differenti insolazioni ed hanno diversi periodi di maturazione permettendo una raccolta meno rischiosa e più ordinata. Questa differenziazione varietale e di maturazione è la base per avere uve eccellenti per l’appassimento e la vinificazione.